News

Bollino Blu Caldaia Obbligatorio: quando va fatto

By 12 Aprile 2017 No Comments

Chi materialmente è obbligato ad occuparsi del rinnovo del Bollino blu della caldaia e quali sono le scadenze? La legge lo impone a tutti i proprietari di caldaie che hanno installato un impianto nel proprio appartamento e/o in un locale per la produzione di calore (riscaldamento), acqua calda oppure per uso di cucina. Lo stesso obbligo viene fatto agli affittuari titolari di un contratto di locazione di un appartamento nel quale sia stato installato un impianto a caldaia e ai responsabili delle caldaie condominiali.

Una volta effettuato il controllo da parte di tecnici specializzati ed autorizzati (ai sensi dell’Art.3 del DM 37/2008) il responsabile della caldaia è tenuto a custodire sia il certificato di idoneità dell’impianto nonché il libretto di impianto se si tratta di una caldaia nuova. Il Bollino blu deve essere rilasciato contestualmente al montaggio della caldaia e, come abbiamo già detto, dopo 4 anni di vita della caldaia deve essere verificato ogni due anni – al libretto andranno ovviamente allegati anche tutti i rinnovi.